Carmelo SS.ma Concezione

Via G.Garibaldi 1

01015 Sutri (VT)

0761/609082

CCP 10351013

 Dove la vita è preghiera 

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
  • Grey Instagram Icon

© 2023 by HARMONY. Proudly created with Wix.com

FIGLIE DEL PROFETA DI FUOCO

Attraverso la fedele osservanza dei voti rendi il tuo cuore libero e aperto; allora si potranno riversare in esso i flutti dell'amore divino, sì da farlo traboccare e renderlo fecondo fino ai confini della terra. S.Teresa Benedetta della Croce - Edith Stein

Carissime sorelle contemplative, che ne sarebbe senza di voi della Chiesa e di quanti vivono nelle periferie dell’umano e operano negli avamposti dell’evangelizzazione? La Chiesa apprezza molto la vostra vita interamente donata. La Chiesa conta sulla vostra preghiera e sulla vostra offerta per portare agli uomini e alle donne del nostro tempo la buona notizia del Vangelo. La Chiesa ha bisogno di voi!

Non è facile che questo mondo, per lo meno quella larga parte di esso che obbedisce a logiche di potere, economiche e consumistiche, comprenda la vostra speciale vocazione e la vostra missione nascosta, eppure ne ha immensamente bisogno. Come il marinaio in alto mare ha bisogno del faro che indichi la rotta per giungere al porto, così il mondo ha bisogno di voi. Siate fari, per i vicini e soprattutto per i lontani. Siate fiaccole che accompagnano il cammino degli uomini e delle donne nella notte oscura del tempo. Siate sentinelle del mattino (cfr Is 21,11-12) che annunciano il sorgere del sole (cfr Lc 1,78). Con la vostra vita trasfigurata e con parole semplici, ruminate nel silenzio, indicateci Colui che è via, verità e vita (cfr Gv 14,6), l’unico Signore che offre pienezza alla nostra esistenza e dona vita in abbondanza (cfr Gv 10,10). Gridateci come Andrea a Simone: “Abbiamo trovato il Signore” (cfr Gv 1,40); annunciate, come Maria di Magdala il mattino della risurrezione: «Ho visto il Signore!» (Gv 20,18). Tenete viva la profezia della vostra esistenza donata. Non abbiate timore di vivere la gioia della vita evangelica secondo il vostro carisma.

(Costituzione apostolica Vultum Dei quaerere, n° 6)

Cammini che si intrecciano, passi di carmelitane che si incontrano e incontrano altre realtà nella chiesa.... Quali sono i confini della nostra preghiera... della nostra espressione... della nostra comunione....

La nostra accoglienza ai pellegrini di tutto il mondo, in alcuni periodi dell'anno assume un carattere particolare; molti tra loro sono giovani...giovanissimi, che si mettono in cammino rispondendo ad una Voce che li chiama. Questa esperienza di dialogo aperto e fraterno con molti di loro, ci stimola a metterci in movimento con una forza rinnovata, una "gioventù" riconquistata attraverso la condivisione della preghiera, dei desideri, delle speranze e delle fatiche di una generazione non troppo distante dalla nostra, ma comunque diversa e impegnata nella comune ricerca del Bene che tutti attira e orienta... Una staffetta di fiaccole che si accendono all'unico braciere; alcune restano ad illuminare un luogo sacro di incontro con Dio Parola ed Eucarestia, altre procedono per le strade del mondo e diffondono la luce e il calore di Cristo, riconosciuto, amato e seguito nello stato di vita che maggiormente alimenta in ciascuno, quella fiamma di carità...

...oltre grata in modo un po' eccezionale...

Onde sinodali...

 

Il giorno 11 novembre, abbiamo accolto nella nostra cappella il primo gruppo di giovani che hanno risposto all'appello del Signore; "Come hai deciso di seguirmi?". Nessuno ha ancora risposto, ma...ha deciso di invitare altri giovani compagni per continuare a verificare insieme, in un clima di fraternità e preghiera, il disegno del Signore e il coraggio della scelta. 

 

‚Äč