Unità, armonia e bellezza

"Ecco quanto è bello e quanto è soave che i fratelli vivano insieme..." (Sal 129-130)

"Ecco quanto è bello e quanto è soave che i fratelli vivano insieme..." Sembrano parole legate ad un tempo lontano oppure ad un ideale irraggiungibile, ma non è così: sono parole vere, parola di Dio, quindi eternamente valida, che realizza quanto afferma. Se pronunciata e interiorizzata con fede, produce effetto, diviene realtà. La Parola di Dio non torna a Lui senza aver fecondato la terra del nostro cuore, i sentieri bui e tortuosi della nostra mente.... Così questo salmo, scritto secoli fa, può essere attuale, se noi lo vogliamo. Il mondo sta cambiando attorno a noi e dentro di noi: siamo tutti coinvolti in questa rivoluzione che tocca profondamente ogni individuo e ogni gruppo: le famiglie, le comunità religiose e laiche (famiglie carismatiche), i gruppi di amici, tutti. Come affrontiamo quanto turba il nostro cuore? Cosa accade alla visione cristiana e umana della sessualità, ai principi fondamentali del rapporto uomo-donna, alla vita consacrata in questo tempo di "guerra"? Nel Vangelo troviamo quanto è necessario per orientare la rotta e guardare alla vita e alla relazione con i fratelli, con speranza ed energia costruttiva. Non possiamo e non dobbiamo restare nell'angoscia prodotta dai nostri tempi. Nessun compromesso, disorientamento o spavento, ma un sollecito e rinnovato atteggiamento di fiducia serena nel Signore che guida la storia e indica i semi di bene presenti nella società e nella vita di tanti cristiani.


Ogni cristiano per comprendere se stesso, la sua profonda identità, guarda alla Trinità, comunione del Figlio con il Padre nello Spirito Santo. In questo sguardo alimenta il desiderio di unione a Dio e comunione con gli uomini. Il consacrato, segno visibile e testimone della fraternità universale, ricorda la meta, la nostra chiamata al servizio, alla lode di Dio, alla conferma di un'alleanza meravigliosa che Egli ha pensato per congiungere cielo e terra. Quante volte abbiamo contemplato con stupore l'arcobaleno, riconoscendolo un capolavoro naturale che affascina chiunque lo guarda... Segno biblico di questo accordo che Dio stipula con l'uomo, è pure simile ad un ponte visibile solo attraverso "sottili lacrime" di prove vissute con fede, che permettono di percepire i "colori della grazia", le sfumature dei raggi del Sole di giustizia, la Luce vera del mondo che si riaccenderà vittoriosa nella veglia pasquale. 

Questo ponte tra cielo e terra è percorso da Dio e anche l'uomo può percorrerlo con fede, speranza e carità. E' proposta divina per un cammino di unificazione e di unione: tutto ciò che non segue questa logica armoniosa, non viene da Dio. E ogni cuore che aderisce al suo creativo progetto di salvezza per tutti e per ciascuno, diventa anch'esso ponte attraverso il quale Dio comunica qualcosa di se stesso. Non si lede mai la dignità del fratello quando si accoglie e si ama in questo contesto di unione: unione in se stessi, unione uomo-donna, unione familiare, unione di carità nella comunità, unione di intenti nella Chiesa edificata con pietre vive: tutto diventa fecondo, generosamente generatore di vita. Il venerdì Santo sentiamo pronunciare dalle labbra del sacerdote questa preghiera: Ricordati, Padre, della tua misericordia; santifica e proteggi sempre questa tua famiglia, per la quale Cristo, tuo Figlio, inaugurò nel suo sangue il mistero pasquale. Affianchiamo a questa richiesta che la Chiesa universale farà vivendo il centro dell'anno liturgico come momento di grazia profonda per una vita da vivere in fedeltà e letizia, una frase "carmelitana" ereditata da secoli e pronunciata nuovamente oggi dalla nostra comunità che si rivolge alla comunità sutrina, in comunione di ricerca e attese: Offro a Maria tutta la comunità e la prego di custodirla con quell'amore con cui custodì il Verbo incarnato (S.M.Maddalena de'Pazzi). 


Nell'amicizia del Signore che ha sconfitto la morte, le Sorelle Carmelitane

Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.