Il Castello interiore di Santa Teresa consente di scrutare le profondità del proprio cuore entrando a contatto con Dio tramite l'orazione. Dopo un lungo ed impegnativo sentiero di purificazione, nel proprio cuore è possibile scoprire la presenza di una sorgente sempre viva di Spirito divino, che il Padre dona costantemente grazie alla preghiera del Figlio Gesù, che ama ciascuna anima in modo particolare e personale.

S. Teresa propone la preghiera come mezzo fondamentale per viaggiare tra i meandri del cuore umano (Castello interiore, Prime Mansioni 1, 7) ed qualifica l'orazione quale esperienza di colloquio intimo con Colui che sappiamo ci ha amati per primo e più di quanto noi amiamo noi stessi.

L'orazione e la meditazione, dunque, permettono di intraprendere il cammino di incontro sponsale tra l'anima dell'orante e la persona di Gesù, vero Dio e Uomo, verso il quale orientare tutte le proprie forze per superare le tendenze negative che abitano il cuore dell'uomo.

Incontrare Gesù è, secondo S. Teresa, l'evento più importante della propria vita al punto da non poter essere più vissuta entro il limite del proprio “essere egoistico”, ma con una tensione ardente ed accogliente di un mistero che attrae; è il momento della conversione, la decisione di cambiare se stessi per piacere all'Uomo-Dio che ha conquistato mente, cuore e volontà umane.

Lo Spirito Santo infonde forza e timore di perdere tale Amore (Prime Mansioni 2, 5) al punto che la persona teme di perderLo, di offenderLo e riconosce che ogni visita o consolazione di Dio nella propria vita quotidiana attraverso la preghiera è solo il frutto della misericordia del Padre.

L'anima in questa prima tappa del cammino di purificazione del cuore è sospinta da sentimenti di umiltà, che la aiutano a compiere passi che prima non avrebbe mai immaginato poter realizzare fino a prendere coscienza di trovarsi di fronte ad un nuovo “paesaggio interiore”.

Lo scenario che la persona ha di fronte è quello della verità o consapevolezza di sé, immagine di Dio, al contempo ferita e deturpata dal peccato. Questo è un momento difficile da affrontare in quanto il demonio può manipolare quanto ricevuto in dono da Dio, suggerendo alla persona in sequela Christi, pensieri e sensazioni di scoraggiamento per far indietreggiare e regredire nel percorso verso Dio Padre.

Tuttavia, il Vero Amante dell'anima, che è Gesù non abbandona mai la persona che si è affidata a Lui e la aiuta a combattere con animo virile (Castello interiore, Seconde Mansioni 1, 4) tutte le tentazioni che la farebbero cadere nell'inganno o nell'illusione di essere priva di peccato e non bisognosa di perdono.

La tentazione aiuta a rafforzare la fede della persona con l'aiuto della grazia divina ed impara ad accettare la croce rappresentata dalle proprie debolezze e dalle sofferenze che provengono dalle situazioni esterne.

Sentirsi sicuri e protetti di fronte alle avversità della vita significa essere alle soglie della “dimora divina”, cioè di quella dimora beata in cui sappiamo abita un Dio che ci ama e che sappiamo aver raggiunto senza meriti, ma per sua sola misericordia (Castello interiore, Terze Mansioni 1, 2).

La superbia spirituale, ossia la convinzione che la persona sia ormai giunta con le sole proprie forze e con i soli propri meriti alla casa di Dio può essere un grande ostacolo all'incontro con l'abitante divino, cioè Gesù. Per questo si rende necessaria una liberazione dalla vanità interiore che oscura la bellezza dell'anima pronta ad incontrare Gesù Sposo (Castello interiore, Terze Mansioni 2,1).

Sì, lo Sposo attende all'altare del cuore umano l'anima che a Lui si è donato con fiducia e generosità e con Lei scambia i doni soprannaturali di unione frutto della preghiera abbandonata al Suo Amore: l'orazione di quiete, le lacrime di chi riceve un amore eterno e puro, il raccoglimento di tutte le proprie potenze nel solo abbraccio del Dio che lo ha creato, pensieri innamorati che non necessitano più di parole, ma del solo silenzio che riempie l'intimità di coloro che possono amarsi penetrando l'Uno nell'altra con il solo sguardo d'amore misericordioso, che sigilla l'unione tra lo Sposo e la sposa per sempre (Castello interiore, Dalle Quarte alle Settime Mansioni).


(Articolo pubblicato sulla rivista carmelitana "La Madonna del Carmine" n. 5/2015)

Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.